NUOVO CODICE PRIVACY

“Il mio sistema anti-virus è sufficiente ad evitare intrusioni esterne?” “L’informativa che consegno ai miei clienti sarà ok?” “Il D.P.O è obbligatorio per la mia azienda?“

Queste e molte altre sono le domande che tanti di voi si staranno facendo in vista della sempre più imminente data del 25 maggio 2018, giorno in cui entrerà in vigore il Regolamento Europeo n°2016/679, normativa che, su molti aspetti, rivoluzionerà lo svolgimento quotidiano della vostra attività lavorativa.

Infatti, visto il sempre maggiore utilizzo di strumenti informatici ed elettronici di qualsiasi tipo nella vita di tutti i giorni (pc, i-pad, cellulari aziendali etc.), la maggior parte delle vostre comunicazioni aziendali, aventi ad oggetto soprattutto dati di clienti, fornitori e dipendenti, sono sempre più sottoposte a grandissimi rischi.

Fino al 25 maggio le peggiori conseguenze possono consistere in perdita di dati oppure dalle spese economiche per riparare computer infettati da virus. In ogni caso stiamo parlando di piccoli inconvenienti se paragonati alle possibili conseguenze che si avranno in caso di violazioni di dati dall’entrata in vigore del GDPR 2016/679.
Violazioni che possono realizzarsi anche al di fuori del mondo informatico: ci riferiamo ad esempio alla dispersione di tutti quei dati che circolano in forma cartacea. Ecco perché il percorso che si deve intraprendere per rimanere immuni alle importanti sanzioni stabilite dalla nuova normativa europea deve essere affrontato in maniera seria e consapevole.

Il 25 maggio è sempre più vicino, sei sicuro di aver preso tutte le giuste precauzioni ?

La Pierluca & Associati è pronta ad accompagnarti nell’affrontare questa nuova prova tramite:

  • La redazione di regolamenti aziendali e codici di condotta ad hoc per evitare qualsiasi tipo di minacce dovute a cattivi utilizzi degli strumenti informatici da parte dei propri dipendenti;
  • La preparazione di informative;
  • Nomina Responsabile del Trattamento;
  • La predisposizione di Registri per il Trattamento;
  • Valutazione di impatto Privacy (adempimento praticamente obbligatorio necessario per dimostrare di aver valutato ogni eventuale tipologia di problema e le possibili soluzioni);
  • Consulenza informatica grazie alla sua partnership con una ditta leader del settore informatico specializzata in protezione pc – server, rilevazioni virus ed intrusioni;
  • Stesura comunicazione data breach (aspetto fondamentale quest’ultimo vista la novità derivante dalla introduzione della notifica obbligatoria entro 72 ore dalla violazione).

Noi siamo pronti e TU?

Invitaci nella tua azienda per conoscerci meglio e per discutere delle tue esigenze e problematiche.