BANDO: INTERVENTI PER OVER30

La domanda potrà essere presentata a partire da lunedì 13 maggio

AREA GEOGRAFICA: Marche

BENEFICIARI: datori di lavoro privati, professionisti, imprese o associazioni e organizzazioni senza fine di lucro iscritte ai pubblici registri (escluse le attività stagionali)

TIPO DI AGEVOLAZIONE: 1200 Borse Lavoro a favore di soggetti over30

N.B. n.416 per la provincia di Ancona / n.250 per la provincia di Pesaro e Urbino / n.207 per la provincia di Macerata / n. 120 per la provincia di Fermo / n.207 per la provincia di Ascoli Piceno

SCADENZA: 31/12/2020


INFORMAZIONI GENERALI

Durata: 6 mesi max

Rimborso da parte dell'INPS al borsista: euro 700/mensili (il rimborso viene concesso con cadenza bimestrale)

Orario: a partire da almeno 25h/settimanali fino ad un massimo di 35h/settimanali

Valutazione periodica: in sei finestre temporali annuali
Durata procedimento: entro 45 giorni dall'avvio del procedimento
Punteggio minimo richiesto per ottenere contributo: 60/100

 

NUMERO DI BORSE ATTIVABILI PER OGNI SOGGETTO OSPITANTE

Ciascun soggetto può attivare contemporaneamente:

  • n.1 borsa per le unità produttive da 0 a 5 dipendenti
  • n.2 borse per le unità produttive da 6 a 20 dipendenti
  • n.3 borse per le unità produttive con più di 20 dipendenti

 

REQUISITI SOGGETTI BORSISTI

  • Adulti over30 disoccupati
  • Non percettori di ammortizzatori sociali (ad es. NASPI)
  • Essere residente nella regione Marche
  • Possesso di diploma di scuola di secondo grado
  • Aver sottoscritto con Centro per l'Impiego presente nella Regione Marche il "Patto di servizio personalizzato"
  • Non aver avuto rapporti di lavoro nei 4 anni precedenti con il soggetto ospitante (neanche tirocinio)
  • Non aver rapporti familiari con il soggetto ospitante

 

REQUISITI SOGGETTI OSPITANTI

  • Sede operativa: Regione Marche
  • Esatta applicazione CCNL
  • Regolarità rispetto al Dlgs 81/2008 (ambito sicurezza sul lavoro)
  • Regolarità contributiva e assicurativa
  • Non aver effettuato licenziamenti per la stessa qualifica negli ultimi 12 mesi precedenti all'attivazione della borsa, salvo che per giusta causa
  • Nominare un tutor aziendale
  • Stipulazione assicurazione Inal contro infortuni e copertura assicurativa per la responsabilità civile presso terzi (RCT)
  • Effettuare comunicazioni UNILAV

 

ENTITA' DELL'AGEVOLAZIONE

La dotazione finanziaria è pari ad euro 5.468.400,00 di cui:

  • Euro 4.374.720 per le borse attivate nell'anno 2019;
  • Euro 1.093.680 per le borse attivate nell'anno 2020.

 

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La domanda dovrà essere presentata da parte del candidato - tramite il sistema informatico SIFORM 2 - a partire dal 13 maggio.

 


Spazio Paghe resta a disposizione per ulteriori chiarimenti e per l’assistenza nella procedura di presentazione della domanda.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità?