BANDO: STABILIZZAZIONE DI LAVORATORI PRECARI

Hai tempo fino al 31/12/2020 per richiedere il contributo a fronte della trasformazione di contratti precari in contratti a tempo indeterminato.

AREA GEOGRAFICA: Marche

SPESE FINANZIATE: Stabilizzazione di contratti precari e cioè trasformazione a tempo indeterminato part-time o full- time di contratti precari

BENEFICIARI: PMI e Micro Impresa, imprese individuali, imprese familiari, imprese artigiane, società di persone e associazioni

TIPO DI AGEVOLAZIONE: Importo massimo è pari a €10.000 in caso di trasformazione a tempo indeterminato full-time (il contratto dovrà essere mantenuto almeno per 3 anni)
Nb: in caso di part-time l’importo sarà ridotto proporzionalmente al numero di ore settimanali previste dal contratto di categoria applicato.

SCADENZA: Fino ad esaurimento fondi e comunque entro e non oltre il 31/12/2020


INFORMAZIONI GENERALI

La Regione Marche al fine di sostenere gli inserimenti lavorativi regolati da contratti a tempo indeterminato ha attivato una linea di intervento che prevede l'erogazione di aiuti alle imprese a fronte della stabilizzazione di lavoratori assunti con contratti precari.

La stabilizzazione del lavoratore deve avvenire dopo la presentazione della domanda di contributo.

Al momento della trasformazione a tempo indeterminato i contratti in essere precari devono essere tali da almeno 3 mesi.

 

REQUISITI SOGGETTI BENEFICIARI

Indipendentemente dalla forma giuridica, sono ammesse le imprese:

  • iscritte alla Camera di Commercio o registro equivalente;
  • che abbiano sede nel territorio regionale;
  • che sono in regola con la L. 68/1999 (ambito assunzioni obbligatorie disabili);
  • che sono in regola rispetto al Dlgs n.81/2008 (ambito salute e sicurezza sul lavoro);
  • che sono in regola con l’applicazione del CCNL;
  • che sono in possesso di regolare Durc;
  • che non hanno effettuato licenziamenti nei 6 mesi precedenti (se non per giusta causa o per giustificato motivo);
  • che si impegnano a rispettare il divieto di doppio finanziamento da parte dello stesso soggetto promotore;
  • che non hanno rapporti di parentela, affinità e coniugo con i soggetti che si intendono stabilizzare (ex art.230 bis c.c.).

 

DESTINATARI

I contratti di lavoro precari oggetto del presente bando sono i seguenti:

♦ contratti a tempo determinato;
♦ contratti di lavoro ripartito a tempo determinato;
♦ contratto di lavoro intermittente a tempo determinato;
♦ contratto a progetto / collaborazione coordinata e continuativa.

N.B. Contratti in essere alla data del 25/10/2018

 

ENTITA' DELL'AGEVOLAZIONE

È previsto uno stanziamento complessivo di € 3.000.000 così ripartiti:

  • novembre e dicembre 2018 € 400.000;
  • anno 2019 € 1.600.000;
  • anno 2020 € 1.000.000.

 

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE e SCADENZA

La domanda dovrà essere presentata esclusivamente per via telematica, utilizzando il formulario presente nel sistema informatico SIFORM 2, entro e non oltre il 31/12/2020.

Ciascuna impresa può inviare più domande di finanziamento per un max di 10 assunzioni.

Le domande saranno esaminate sulla base dell’ordine cronologico di presentazione: periodo di valutazione max 30gg.

Il punteggio minimo richiesto per ottenere il contributo è 60/100.
E' bene sottolineare che il contributo resta invariato a prescindere dal punteggio ottenuto.



Spazio Paghe resta a disposizione per ulteriori chiarimenti e per l’assistenza nella procedura di presentazione della domanda. 

Per altri BANDI ATTIVI ti rinviamo alla sezione DOWNLOAD - MAPPA DELLE AGEVOLAZIONI

Per restare aggiornato su bandi, agevolazioni e contributi ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER cliccando QUI.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità?