WELFARE AZIENDALE: COS'È E A COSA SERVE

Una buona idea per aumentare la produttività e il benessere in azienda

Letteralmente, il termine “welfare” significa “benessere”.

Per welfare aziendale quindi, si intende l’insieme delle misure e dei servizi promossi dall’azienda come sostegno al reddito per accrescere il potere di spesa, la salute e il benessere dei propri lavoratori.


Perché le imprese dovrebbero occuparsi di offrire misure di benessere per i propri lavoratori?

Perché di fatto, lo Stato risulta carente in questo ambito e attraverso una serie di disposizioni normative sta lasciando spazio alle aziende di occuparsene.

Ma inserire un piano di welfare nella politica retributiva aziendale non è poi così drammatico per le aziende. Se ben organizzato infatti, il welfare aziendale influisce positivamente sull’azienda perché:

  • aumenta il potere di acquisto dei dipendenti quindi la loro soddisfazione;
  • aiuta a migliorare le performance dei lavoratori e di conseguenza l’azienda riesce a contenere i costi e aumentare la produttività;
  • aumenta la capacità di attrarre e di mantenere risorse qualificate e di limitare il turnover, con ricadute positive anche sull’immagine aziendale.

In cosa consiste di fatto il welfare aziendale?

I piani di welfare sono strutturati da un regolamento aziendale attraverso il quale si riconoscono alcuni benefici alla generalità dei lavoratori o a categorie omogenee degli stessi.

Tali benefici possono tradursi nell’erogazione di buoni pasto, buoni spesa o in un paniere di servizi per il lavoratore e per i suoi familiari.

Tutti questi benefit possono essere erogati attraverso convenzioni con il fornitore specifico oppure l’azienda può decidere di aderire ad una piattaforma digitale attraverso la quale il lavoratore accede a tutti i benefit nella disponibilità prevista dal portafoglio elettronico offerto dall’azienda.

Mentre i buoni pasto e buoni spesa sono dei crediti veri e proprio che il lavoratore ha a sua disposizione, i servizi che possono rientrare nel paniere offerto dall’azienda possono essere pagati anticipatamente dall’azienda o rimborsati a fronte di idonea documentazione.

Di seguito alcune esemplificazioni:

Download

Post correlati

06/03/2020
WELFARE AZIENDALE: QUALI BENEFICI PORTA?

Un piano welfare porta con sé miglioramenti immateriali ma anche e soprattutto vantaggi tangibili

Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime novità?