MANCATO PAGAMENTO DELLA CARTELLA ESATTORIALE

Chi ha delle cartelle esattoriali da pagare rischia il pignoramento dei propri beni, ma non tutti. Ecco i 7 beni che il Fisco non può pignorare.

1. Pignoramento della casa

La casa è salva se è l’unico immobile di proprietà del debitore e vi risiede, oppure se il debito del contribuente è inferiore ad € 120.000. Se la casa è inserita nel fondo patrimoniale non è al sicuro: le ultime sentenze della Cassazione consentono al Fisco di aggredire la casa inserita nel fondo patrimoniali, in quanto i debiti fiscali sarebbero contratti per i bisogni della famiglia.

 

2. Pignoramento dello stipendio

Lo stipendio è pignorabile solo per 1/5 delle somme superiori ad € 5.000 e sono quindi sempre salvi i 4/5 dello stipendio.

Inoltre gli obblighi del terzo pignorato (azienda) non si estendono all’ultimo stipendio, se versato in un conto del debitore cointestato ad altri.

Infine il pignoramento dello stipendio non può essere effettuato se il saldo del c/c, ove viene accreditato lo stipendio, è inferiore a € 1.344,21.

 

3. Pignoramento della pensione

La pensione è pignorabile solo per 1/5 calcolato sulla parte che eccede il minimo vitale di € 672.

Pertanto l’importo di € 672 è sempre salvo.

 

4. I beni di famiglia

Sono beni impignorabili quelli indispensabili al debitore, come: letto, tavoli da pranzo e sedie, arredi, frigorifero, fornelli, lavatrici. Ovviamente tale bei non devono avere un significativo valore artistico o di antiquariato.

 

5. Auto di lavoro

Se il contribuente è imprenditore o professionista e l’auto serve per lavorare, non può essere disposto il fermo amministrativo.

 

6. Le polizze vita

Le polizze vita sono assolutamente impignorabili dal Fisco, come da qualsiasi altro creditore.

 

7. Beni cointestati

Tutti i beni cointestati possono essere pignorati ma entro massimo la metà. Se il bene può essere diviso in natura (conto corrente o villetta bifamiliare) si procede in tal senso ed il Fisco procede con la esecuzione forzata solo sul 50% del debitore.

 

Invitaci nella tua azienda per conoscerci meglio e per discutere delle tue esigenze e problematiche.